Questionario Gradimento - News -             

Melisa Test - Ipersensibilità ai metalli




Informazioni sulle Prestazioni
Prestazione Giorni di esecuzione Tempo medio di attesa Prenotazione Mutuabile
MELISA TEST Dal Lunedì al Giovedì Nessuna attesa Necessaria NO

Informazioni Utili

Il prelievo è eseguibile in tutti i nostri centri.
Steroidi o altri farmaci immunosoppressori possono influenzare il risultato del test, così come le principali infezioni sistemiche (Strafilococco etc).
Per associare il test ad una visita allergologica chiamare il CUP allo 081 767.22.02 dal Lunedì al Venerdì dalle ore 8.00 alle 20.00 e Il Sabato dalle 8.00 alle 13.00

Ipersensibilità ai metalli


L’ipersensibilità ai metalli è un disordine immunologico che consiste in un'attivazione linfocitaria (Deleyed-type hypersensitivity; (type IV hypersensitivity) indotta dall'esposizione a uno o più metalli.
I linfociti T al contatto con il metallo subiscono delle modifiche in attivazione producendo citochine che generano sintomi allergici. L’infiammazione attivata dal contatto con i metalli, sebbene sia risolvibile eliminando il contatto con lo stesso, resta spesso non diagnosticata.

La sintomatologia


I pazienti con allergia ai metalli possono avere numerosi sintomi, quali:

  • Dermatite da contatto (Rush cutaneo e prurito);
  • Reazioni avverse e dolori nella zona dell’impianto (osseo, odontoiatrico, articolare etc);
  • Fatica cronica e fibromialgia;
  • Dolori muscolari e articolari;
  • Disturbi dell’attenzione, cefalee.

Chi deve eseguire il test


Chiunque presenta i sintomi precedentemente descritti e potenzialmente collegati all’esposizione a metalli.

PROCEDURE ODONTOIATRICHE

  • Filling di amalgama;
  • Impianti odontoiatrici (ponti, corone e qualsiasi altro tipo di impianto).

PROCEDURE ORTOPEDICHE

  • Impianti di protesi osteoarticolari o altre tipologie di interventi ortopedici che prevedano applicazioni di materiali metallici.

PROCEDURE CARDIOVASCOLARI

  • Stent, impianti defibrillatori e pacemakers.

Pazienti che riferiscono sintomi associabili ad esposizione ai metalli:

  • Reazioni cutanee a creme;
  • Reazioni al contatto con gioielli o biogiotteria;
  • Reazioni al contatto con parti metalliche di abbigliamento (cinture, zip, fibbie).

Perchè il test Melisa


Il test Melisa misura se il sistema immunitario reagisce a specifici metalli, non misura il livello dei metalli nell’organismo.
Per individui ipersensibili, non esiste una soglia specifica; bastano poche tracce di componenti metalliche per causare sintomi di reattività del sistema immunitario.
È un test ematico scientificamente e clinicamente provato che indaga le allergie di tipo IV a numerosi metalli; in effetti rivela quali metalli vengono tollerati dal nostro sistema immunitario e quali invece provocano una reazione immunitaria. Tali informazioni sono particolarmente utili prima di sottoporsi ad un intervento chirurgico o dentistico, al fine di stabilire quali componenti verranno tollerati dall’organismo.
In particolare si è dimostrato uno strumento diagnostico decisamente superiore ai patch test che hanno una bassa capacità nella determinazione delle ipersensibilità.

Pannelli di metalli disponibili

Pannello metalli generale:
Rame (Cu), Mercurio (Hg), Nichel (Ni), Argento (Ar), Stagno (Sn)

Pannello metalli completo:
Rame (Cu), Mercurio (Hg), Nichel (Ni), Argento (Ar), Stagno (Sn), Gallio (Ga), Oro (Au), Indio (In), Iridio (Ir), Palladio (Pd), Platino (Pt)

Pannello Metalli +impianti dentali:
Rame (Cu), Mercurio (Hg), Nichel (Ni), Argento (Ar), Stagno (Sn), Alluminio (Al), Berillio (Be), Cadmio (Cd), Cromo (Cr), Oro (Au), Indio (In), Iridio (Ir), Metil/Fenil mercurio, Timerosal, TiO2, Zirconio (Zr).

Pannello impianti Titanio:
Alluminio (Al), Nichel (Ni), Tio2, Ti(SO4)2, Vanadio (V).